L'euro - bollette e paesi

Raccomandaci:
5
(2)

Su 1. Gennaio 1999, l'euro è stato introdotto come moneta di libro. Tre anni dopo, all'1. Gennaio 2002, è stato introdotto come denaro contante nei paesi della zona euro. Da questo momento ha sostituito i mezzi di pagamento nazionali.

I primi paesi partecipanti dell'Unione economica e monetaria europea furono Belgio, Germania, Finlandia, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Monaco, Paesi Bassi, Austria, Portogallo, San Marino, Spagna e Città del Vaticano.
2001 è poi entrato in Grecia, 2007 Slovenia, 2008 Malta e Cipro, 2009 Slovacchia, 2011 Estonia, 2014: Lettonia e Andorra e infine 2015 ancora in Lituania.
Inoltre, l'euro è ancora un mezzo di pagamento ufficiale in Kosovo, Montenegro e Zimbabwe.

L'unità monetaria Euro è divisa in centesimi. I centesimi di 100 fanno un euro. L'euro è abbreviato €, il codice ISO 4217 per la valuta è EUR.

Le monete in euro

In Euro, ci sono un totale di monete 8:

  • 1 Cent
  • 2 Cent
  • 5 Cent
  • 10 Cent
  • 20 Cent
  • 50 Cent

Le banconote in euro

In Euro, ci sono 7 valori diversi nelle fatture:

  • 5 Euro
  • 10 Euro
  • 20 Euro
  • 50 Euro
  • 100 Euro
  • 200 Euro
  • 500 Euro

Origami con banconote in euro

Su Internet ci sono molte istruzioni per origami e regali in denaro con banconote, preferibilmente banconote da un dollaro. Le banconote da un dollaro hanno un grande vantaggio rispetto alle banconote in euro: indipendentemente dal valore che hanno, hanno - tranne che per deviazioni minime - sempre le stesse dimensioni (circa 156 × 67 mm) e quindi sempre le stesse proporzioni (1: 2,32) , Pertanto, le istruzioni con un certificato 1 $ possono essere facilmente ripiegate con un certificato 100 $.

Al contrario, le banconote in euro sembrano diverse. Ogni fattura ha dimensioni diverse, sia in lunghezza che in larghezza:

ValoreLunghezzaLarghezzarapporto
5€ 120 mm62 mm1: 1,93
10€ 127 mm67 mm1: 1,89
20€ 133 mm72 mm1: 1,84
50€ 140 mm77 mm1: 1,81
100€ 147 mm82 mm1: 1,79
200€ 153 mm82 mm1: 1,86
500€ 160 mm82 mm1: 1,95

Ciò comporta alcune difficoltà con alcune istruzioni. È meglio piegare sempre solo con le note con le quali vengono fatte le istruzioni.
Buoni punti di contatto sono le istruzioni origami con foto di Eurogami.eu o i tutorial video di BanconoteOrigami su Youtube.

Quanto ti è stata utile questa guida?

Clicca sulle stelle per una valutazione!

Valutazione media 5 / 5.Numero di voti: 2

Nessun voto finora! Puoi essere il primo a votare!

Da quando hai trovato utile questo post ...

continua a seguirci:

Mi dispiace che non hai trovato utile questo post!

Aiutaci a migliorarlo!

Dicci cosa possiamo fare di meglio!